Tumulazione: concessioni cimiteriali (loculi, cappelle, ecc.)
Per le sepolture private è concesso l'uso di aree e di manufatti costruiti dal Comune.
Le concessioni in uso dei manufatti costruiti dal Comune riguardano:
a. sepolture individuali (loculi, cellette ossario, nicchie per urne cinerarie, ecc.);
b. sepolture per famiglie e collettività
Le aree possono essere concesse in uso per la costruzione di sepolture a sistema di tumulazione individuale per famiglie e collettività.
Come fare
Il rilascio della concessione è subordinato al pagamento del canone di cui all'apposito tariffario stabilito con deliberazione del Consiglio Comunale.
La concessione è stipulata con scrittura privata ai sensi dell'art.1350 del codice civile, previa individuazione del manufatto da parte del servizio di polizia mortuaria cui è affidata l'istruttoria dell'atto.
Il diritto d'uso di una sepoltura deriva in ogni caso da una concessione amministrativa su un bene soggetto al regime dei beni demaniali e lascia integro il diritto alla nuda proprietà del Comune.
Durata
Le concessioni sono a tempo determinato. La durata è fissata:
a. in 99 anni per i manufatti e le aree destinate alle sepolture per famiglie e collettività;
b. in 35 anni per le cellette ossario e quelle per urne cinerarie individuali;
c. in 35 anni per i loculi.
A richiesta degli interessati è consentito il rinnovo della concessione dietro il pagamento del canone di concessione di cui in tariffa.
La sepoltura individuale privata può concedersi in presenza della salma ed immediatamente dopo il decesso.

Per migliorare l'esperienza di navigazione, questo sito potrebbe utilizzare cookies sia propri che di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Continuando la navigazione si accetta di utilizzare i cookies.